Verso Erasmus 2021-2027. Pubblicato l’Invito a richiedere l’accreditamento per Scuola, Educazione degli Adulti e VET erasmus+

Stampa

Con la pubblicazione dell’Invito a richiedere l’accreditamento per Scuola, Educazione degli Adulti e VET erasmus+ riparte il futuro di Erasmus, il primo passo per accedere alle nuove opportunità del programma 2021-2027.

L’Invito a richiedere l’accreditamento per progetti di mobilità è stato pubblicato il 28 maggio 2020, sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea.

Introduzione e obiettivi

Gli accreditamenti Erasmus sono uno strumento a disposizione delle organizzazioni di istruzione e formazione che desiderano aprirsi alla cooperazione e agli scambi transfrontalieri. Le organizzazioni Erasmus accreditate otterranno un accesso agevolato alle opportunità di finanziamento previste nell’ambito dell’azione chiave 1 del futuro programma (2021-2027). Le condizioni per l’accesso ai finanziamenti da parte delle organizzazioni accreditate saranno definite mediate inviti annuali a presentare proposte pubblicati dalla Commissione europea. L’attribuzione dell’accreditamento Erasmus conferma che il candidato ha elaborato un piano volto a realizzare attività di qualità elevata per la mobilità e a utilizzarle per migliorare la propria offerta di istruzione e formazione. Il piano è denominato «piano Erasmus» e costituisce una parte fondamentale della candidatura per l’accreditamento Erasmus. Obiettivi specifici per settore sono previsti nelle norme sulla presentazione delle candidature.

A chi si rivolge?

L’accreditamento Erasmus si rivolge a:

Istituti scolastici di ogni ordine e grado

Istituzioni o organizzazioni di Educazione degli Adulti (EdA)

Istituti o organizzazioni di formazione professionale (VET)

Mentre per i settori dell’istruzione superiore e della formazione professionale è già di prassi da tempo (con la carta ECHE e la carta della Mobilità VET), per gli ambiti scuola ed educazione degli adulti rappresenta una novità importante.

In cosa consiste?

L’accreditamento Erasmus è comparabile a una carta per divenire “membri effettivi” delle future attività legate all’Azione Chiave 1 per la mobilità internazionale dello staff, degli alunni in formazione professionale, dei discenti adulti e degli alunni in mobilità di lungo termine per studio.

È sufficiente accreditarsi una sola volta come istituto, per poter poi fare domanda di finanziamento a supporto delle attività di mobilità per i sette anni del Programma, a partire dal 2021.

Avere l’accreditamento Erasmus riprova l’impegno dell’istituto riguardo al programma Erasmus e assicura una partecipazione continuativa all’Azione Chiave 1, la principale misura a sostegno della mobilità per l’apprendimento.

Piano Erasmus

Le organizzazioni che decidono di presentare domanda devono preparare un Piano Erasmus con l’indicazione della loro strategia a lungo termine. Allo stesso tempo aderiscono agli standard di qualità Erasmus, che definiscono in che misura dovrebbero essere organizzate le attività nell’istituto per garantire una buona qualità delle mobilità da organizzare. Gli standard di qualità Erasmus sono parte integrante dell’accreditamento e coprono una serie di temi quali la gestione, il supporto ai partecipanti, i risultati in termini di apprendimento, la condivisione dei risultati e altri aspetti pratici.

Informazioni generali

Le opportunità per la mobilità

L’accreditamento fornisce l’accesso alle opportunità per la mobilità per l’apprendimento per i seguenti ambiti:

Istruzione scolastica

Comprende educazione alla prima infanzia, la scuola per l’infanzia, la scuola primaria e la scuola secondaria (inferiore e superiore)

Educazione degli Adulti

Comprende educazione degli adulti formale, informale e non formale

Istruzione professionale e formazione VET

Comprende la formazione professionale iniziale e superiore.

Le attività dipendono dall’ambito per cui si presenta la domanda. Includono la mobilità degli alunni, dei discenti e dei neo diplomati in formazioni professionale e tirocinio, la mobilità individuale e di gruppo di alunni delle scuole e la mobilità per lo sviluppo professionale degli insegnanti, dei formatori e di altro staff nei tre settori di riferimento.

È possibile essere accreditati per più di un settore, ma in questo caso è necessario presentare candidature distinte per ogni ambito di interesse.

Come candidarsi

Le candidature sono gestite dalle Agenzie nazionali. In Italia, come avviene per il Programma Erasmus+, saranno gestite così:

I settori Scuola ed Educazione degli Adulti dall’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire

Due le caselle di posta già attivate per info e helpdesk:

– Scuola: [email protected]

– Educazione degli Adulti: [email protected]

Il settore Istruzione e formazione professionale VET dall’Agenzia nazionale Erasmus+ INAPP

Contatti: [email protected]

Per il momento tutte le informazioni disponibili sono online sul sul sito Erasmus+ della Commissione europea.

Le disposizioni nazionali per ogni settore saranno pubblicate appena disponibili.

La scadenza è il 29 ottobre 2020 alle ore 12.

Alcune precisazioni

Per quanto riguarda i settori Scuola ed Educazione degli Adulti, l’accreditamento è il primo passo per i progetti di mobilità all’interno dell’Azione Chiave 1, ma non sarà l’unico modo di accedere al Programma. Per la scuola, ci sembra importante segnalare come anticipazione sul nuovo Programma Erasmus 2021-2027 che la mobilità di breve e lungo termine sia degli alunni sia dello staff sarà Azione Chiave 1, quindi parte delle attività per cui richiedere l’accreditamento.

Hai già una Carta per la Mobilità VET?

Puoi estenderla al Programma Erasmus 2021-2027 facendo domanda per l’accreditamento Erasmus. Non è necessario ricominciare da zero, poiché esiste una procedura “light” per presentare la proposta.

Procedura di selezione

In via eccezionale, per il presente invito saranno attuate due procedure distinte.

1. Procedura standard: aperta a tutti i candidati ammissibili. I candidati alla procedura standard saranno valutati in base ai criteri di esclusione, selezione e aggiudicazione.

2. Procedura semplificata: aperta a organizzazioni titolari di una carta della mobilità IFP Erasmus+ in corso di validità. I candidati alla procedura semplificata saranno valutati in base ai criteri di esclusione e selezione. L’agenzia nazionale responsabile della selezione nominerà un comitato di valutazione incaricato di sovrintendere alla gestione dell’intero processo di selezione. Sulla base della valutazione degli esperti, il comitato di valutazione definirà un elenco delle candidature proposte per la selezione.

Informazioni dettagliate

La proposta della Commissione relativa a un regolamento che istituisce il programma dell’Unione 2021-2027 per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport è disponibile al seguente indirizzo:

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?qid=1585129325950&uri=CELEX%3A52018PC0367

Le condizioni, le norme e le procedure dettagliate relative al presente invito a richiedere l’accreditamento possono essere reperite nelle norme sulla presentazione delle candidature, disponibili al seguente indirizzo internet:

https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/calls/2020-erasmus-accreditation

Le norme sulla presentazione delle candidature costituiscono parte integrante del presente invito a richiedere l’accreditamento e le condizioni di partecipazione ivi specificate si applicano integralmente al presente invito.

Qui l’invito a richiedere l’accreditamento:

http://www.erasmusplus.it/wp-content/uploads/2020/05/CELEX_C2020_178_04_IT_TXT.pdf

Qui le regole per l’accreditamento:

https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/sites/erasmusplus2/files/eac-a02-2020-rules-application.pdf

Qui gli standard di qualità cui fare riferimento per la stesura del Piano Erasmus

https://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/sites/erasmusplus2/files/eac-a02-2020-quality-standards.pdf

Qui i moduli di candidatura

http://webgate.ec.europa.eu/erasmus-applications

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia