Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Versando contributi volontari non sempre si può andare in pensione prima

WhatsApp
Telegram

I contributi volontari non accorciano l’età per accedere alla pensione ma aumentano il montante contributivo.

I contributi volontari servono per arrivare prima al pensionamento ma solo in determinati casi. Gli anni di contributi che si versano volontariamente, infatti, servono solo ad aumentare il montante contributivo. Rispondiamo ad una nostra lettrice che ci chiede:

Buongiorno. Sono una docente di 64 a gennaio 2022,  vorrei lavorare fino al prossimo anno scolastico 2022/2023 , quindi fino a 65 e mesi 9.  Ho versato però solo 30 anni di contributi. Potrò andare in pensione solo di vecchiaia ma sarebbe possibile andare 2 anni prima versando i contributi volontari?

Contributi volontari, quando la pensione prima?

Se lei versasse 2 anni di contributi volontari non potrà lo stesso andare in pensione prima. I volontari, infatti si sommerebbero al suo montante contributivo portandolo da 30 a 32 anni, ma la sua età resterebbe di 65 anni e con 32 anni di contributi dovrebbe attendere in ogni caso il compimento dei 67 anni. Nulla permette, infatti, di ridurre l’età di accesso al pensionamento. E la pensione di vecchiaia richiede, appunto, 67 anni.

Per poter andare in pensione prima dovrebbe versare con il riscatto almeno 8 anni di contributi: questo le permetterebbe di raggiungere i 38 anni di contributi che richiede la quota 102. Ma per farlo, in ogni caso, dovrebbe avere periodi da riscattare nel passato (anni di studio universitario, periodi con omissioni di contributi ecc…).

Se, però, vuole uscire dal mondo del lavoro a 65 anni e 9 mesi nessuno può impedirle di farlo e può, quindi smettere di lavorare. Ma per ricevere la pensione dovrà per forza attendere di compiere i 67 anni.

WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur