Verifiche su titoli sostegno per 519 docenti assunti 19 anni fa

Stampa

Potrebbero non essere in regola con i titoli 512 docenti abilitati all’insegnamento per gli alunni disabili assunti 19 anni fa.

A raccontare il fatto è il Mattino. Si tratta di professori che avevano ottenuto la cattedra di sostegno in Campania per passare poi all’insegnamento della materia.

A verificare sulle anomalie è l’Ufficio scolastico regionale (della Campania) che ha avviato delle indagini nell’ambito dello scandalo dei titoli di sostegno utilizzati per ottenere l’assunzione a tempo indeterminato più rapidamente, scavalcando le graduatorie in cui erano inseriti per le loro materie.

La denuncia era scattata da parte di due enti di formazione privati operanti nella zona di Salerno contro tre docenti su cui pendeva il sospetto della falsità del titolo di sostegno. Da quel precedente è scaturito un controllo più approfondito da cui sembrano emergere anomalie sui titoli di oltre 500 insegnanti.

Il quotidiano di Napoli ha ricostruito anche la geografia dei posti ottenuti con titoli di sostegno non validi. “A Napoli tra il 1998 e il 1999 furono assunti 343 docenti di sostegno, a Salerno se ne contarono solo 19, ad Avellino 14, a Benevento 27. Mentre a Caserta gli assunti sul sostegno furono 109 docenti. Sotto indagine potrebbero finire insegnanti di ruolo, quindi titolari da più di 19 anni e ormai cinquantenni.”

L’Usr avrebbe confermato l’operazione di verifica definite “indagini mirate, verifiche titoli con indicazioni del giorno dell’esame di abilitazione e la data di iscrizione ai corsi abilitanti sul sostegno che si svolgevano presso scuole ed enti privati“.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur