Verducci (PD): serve piano straordinario per stabilizzazione precari

di redazione

item-thumbnail

È necessario un piano straordinario di assunzioni e di stabilizzazione dei docenti precari che vada oltre i 24 mila già previsti dal concorso straordinario.

L’emergenza sanitaria sta mettendo a dura prova la scuola italiana. Va assicurata la continuità didattica e va messo in sicurezza l’avvio del prossimo anno scolastico. È urgente istituire quanto prima un tavolo permanente tra Governo e forze sociali e sindacali per affrontare con la massima condivisione problematiche enormi, come l’andamento della didattica a distanza, gli esami di stato, la mobilità dei docenti. Servirà stanziare tutte le risorse necessarie per evitare la dispersione dovuta al digital divide e per la valorizzazione dei docenti, che stanno facendo un lavoro straordinario ben oltre gli obblighi contrattuali dimostrando grande civismo e preparazione“.

Così il senatore Pd Francesco Verducci, vicepresidente della commissione cultura del Senato.

Commento Flora Frate

Non posso che dirmi d’accordo con il collega Verducci, vice presidente della commissione cultura del Senato. È necessario riaprire il dialogo con le parti sociali e sindacali istituendo un tavolo permanente affinché si possa parlare di precariato, di didattica a distanza, di digital divide, di mobilità, ridefinendo completamente l’agenda politica in risposta all’emergenza che il nostro paese sta vivendo. Dobbiamo tutelare il lavoro, i lavoratori, gli studenti e il diritto allo studio. Adesso occorrono risposte concrete, il mondo della scuola non può più aspettare, ha bisogno di essere rappresentata nei luoghi istituzionali nel miglior modo possibile. La nostra è una democrazia rappresentativa, bisogna ascoltare, confrontarsi e dialogare“, così la deputata sulla dichiarazione del senatore Verducci.

Versione stampabile
Argomenti:

soloformazione