Verducci (PD): “La scuola va rifondata intorno ai bisogni degli studenti”

WhatsApp
Telegram

“La scuola va rifondata intorno ai bisogni degli studenti. Va costruita una scuola inclusiva per costruire un Paese inclusivo. Servono riforme radicali su spazi, didattica, partecipazione, rapporto tra scuola e lavoro. Servono investimenti per il diritto allo studio. Tutto questo serve con urgenza”.

Così il senatore del Pd Francesco Verducci, vicepresidente della Commissione Cultura e Istruzione del Senato, che sta partecipando ai lavori degli ‘Stati Generali della Scuola‘ in corso di svolgimento a Roma organizzati dalle organizzazioni studentesche.

“La generazione studentesca è quella più colpita dalle conseguenze della pandemia e prima ancora da politiche sbagliate. Abbandono e dispersione scolastica costringono migliaia di ragazze e ragazzi alla marginalità con costi sociali enormi per l’intero sistema-Paese. Mettere al centro la scuola significa far valere la voce di studentesse e studenti che reclamano futuro e protagonismo. Le istanze del movimento studentesco vanno ascoltate da politica e Parlamento. Da domani cominceranno prima alla Camera e poi in Senato le audizioni delle associazioni studentesche e sarà fondamentale tenerne conto per costruire un’Italia più giusta dopo la Pandemia”. 

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur