Ventilazione meccanica nelle scuole, si rischia fine dei banchi a rotelle. L’appello del pediatra Zuccotti

WhatsApp
Telegram

“Io mi auguro che non si torni a penalizzare i bambini” in caso di ondata Covid, “perché è già stato fatto. E francamente, proprio per come si è comportata in questi anni la pandemia nei più piccoli”, portando generalmente sintomi lievi, “loro possono andare a scuola e possono andare senza mascherina”.

Illustra la sua visione all’Adnkronos Salute Gian Vincenzo Zuccotti, preside della Facoltà di Medicina dell’Università Statale di Milano e direttore Pediatria e Pronto soccorso pediatrico dell’Asst Fatebenefratelli Sacco-ospedale dei bimbi Vittore Buzzi

Un piano per dotare tutti gli istituti di ventilazione meccanica controllata? “Credo si debba parlare di ciò che si può realizzare. Da quando è iniziata la pandemia si discute di questo investimento e siamo allo stesso punto di prima. Del resto non è così facile installare in tutte le scuole un’impiantistica simile, e in strutture che magari non sempre godono di buona salute. Tutto sommato mi sembrerebbe di tornare ai banchi con le rotelle”, che vennero acquistati in piena emergenza per poi rimanere pressoché inutilizzati..

“Dobbiamo piuttosto fare degli sforzi maggiori per vaccinare tutte quelle persone che devono essere vaccinate perché hanno una certa età, o perché appartengono a certe categorie a rischio”, spiega. “Non possiamo certo chiudere le scuole o penalizzare i bambini perché c’è qualcun altro che non vuol fare quello che dovrebbe fare. Cercherei di concentrarmi più su questi obiettivi, che mi sembrano più realistici oggi con le percentuali di coperture vaccinali che abbiamo raggiunto – sottolinea lo specialista – che non andare ancora a proporre delle cose che rischiano di restare degli spot. O, peggio, tornare a penalizzare una fascia d’età che ha già veramente pagato tanto, non in termini di Covid, ma per l’isolamento e tutto quello che la pandemia ha creato”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur