“Venti bidelli per sette plessi sono troppo pochi”. In Toscana sindacati in sciopero: “Così non si garantisce la sicurezza di alunni e docenti”

WhatsApp
Telegram

I sindacati e la RSU dell’Istituto Caponnetto di Bagno a Ripoli avevano avvertito: “Se non vengono assegnati nuovi custodi, si proclamerà lo sciopero”.

La recente fuga di due bambini di 7 anni, riporta La Nazione, ha evidenziato la persistente carenza di custodi, una problematica denunciata sia dai sindacati che dalla dirigenza scolastica.

I rappresentanti dei lavoratori, dopo un’assemblea del personale, si sono rivolti all’Ufficio Scolastico Regionale chiedendo l’immediato incremento di personale addetto. Tuttavia, la risposta fornita dalla vice direttrice Susanna Pizzuti, secondo quanto riportato dai sindacati, è stata negativa senza alcuna apertura in merito alle richieste avanzate.

L’incontro tenutosi in Prefettura lunedì scorso per tentare di mediare e conciliare le parti, come previsto in caso di stato di agitazione dei lavoratori, non ha avuto esito positivo. Pertanto, è stato proclamato lo sciopero per il 10 maggio, coinvolgendo le scuole di Antella e Grassina.

I sindacati ricordano che venti custodi per sette istituti, dall’infanzia alle scuole medie, sono insufficienti. Di questi, solo cinque sono assegnati alla Marconi, un istituto ampio, disposto su più piani, con 250 studenti e un vasto parco circostante. Due custodi lavorano al mattino e tre nel pomeriggio. Fino a pochi anni fa, nello stesso istituto, erano presenti dodici custodi; durante l’epidemia di COVID-19, erano sei. Nonostante la fuga dei bambini sia stata risolta senza conseguenze, il personale assegnato dall’Ufficio Scolastico è considerato insufficiente.

Alcuni custodi avrebbero anche richiesto il trasferimento a causa del sovraccarico di lavoro che devono affrontare quotidianamente, e a settembre il numero di unità passerà da 20 a 18.

Tuttavia, non è stata fornita alcuna risposta positiva dall’Ufficio, e lo stato di agitazione si trasformerà in sciopero con la relativa manifestazione pubblica.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione docenti 60, 30 e 36 CFU. Decreti pubblicati, come si accede? Webinar informativo Eurosofia venerdì 26 aprile