Venezia, mancano presidi e docenti di matematica e lettere

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ emergenza docenti in quel di Venezia. Dopo due mesi dall’inizio dell’anno scolastico, molte cattedre sono ancora scoperte.

L’assenza, sia pure per malattia, di un docente dei 98 istituti scolastici potrebbe mettere in difficoltà la scuola.

A darne notizia è La Nuova di Venezia e Mestre online secondo cui il dato più eclatante riguarda gli insegnanti di matematica: ne mancano 190 su un totale di quasi 700 cattedre totali.

Anche le cattedre di Lettere sono rimaste vacanti nelle scuole secondarie, ma l’emergenza vera è quella dei docenti di sostegno. Male anche sul fronte dei dirigenti scolastici: ne mancano 50 e 48 sono stati nominati attraverso il sistema delle reggenze.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione