Veneto, fino al 24 novembre Dad per almeno 75% degli studenti delle scuole superiori. In presenza classi prime. ORDINANZA

Stampa

Pubblicata la nuova Ordinanza del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia n.145 del 26/10/2020. Didattica a distanza per le scuole superiori dal 28 ottobre.

Per l’attività scolastica l’ordinanza prevede:

A decorrere dal 28 ottobre e fino al 24 novembre 2020 gli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado, statali e paritari, adottano la didattica digitale integrata complementare alla didattica in presenza per gli studenti dei percorsi di studio e per gli iscritti ai percorsi di secondo livello dell’istruzione degli adulti, con criteri di rotazione fra le classi o fra gli studenti all’interno delle classi. In ogni caso deve essere assicurato il ricorso alla didattica digitale integrata per non meno del 75% degli studenti.

Nell’ordinanza viene raccomandata l’applicazione dell’attività didattica in presenza prioritariamente nelle classi prime.

E’, comunque, sempre garantita la didattica in presenza agli alunni con disabilità certificata, mentre sono favoriti i percorsi di istruzione domiciliare per gli alunni con patologie gravi o immunodepressi (cd. alunni “fragili”), secondo quanto previsto dall’ordinanza del Ministro dell’Istruzione n. 134 del 9 ottobre 2020 e successive modifiche.

Didattica a distanza anche nelle Scuole di istruzione e formazione professionale (IeFP) sempre dal 28 ottobre e fino al 24 novembre 2020. L’ordinanza suggerisce criteri di rotazione fra le classi o fra gli studenti all’interno delle classi, ove possibile e compatibilmente con le esigenze di attività di laboratorio e pratiche e con priorità per le classi prime. Il ricorso alla didattica digitale integrata deve essere attuata per il 75% degli studenti.

Vai all’ORDINANZA

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!