Veneto dice addio al certificato medico per assenze studenti: provvedimento sul Bur

La Regione Veneto dice addio al certificato medico per le assenze da scuola degli alunni oltre i cinque giorni.

Avevamo anticipato la modifica in un precedente articolo, oggi, o meglio dal 28 gennaio, la nuova normativa è attiva, essendo stata pubblicata sul Bollettino ufficiale della regione.

All’articolo 20 della legge regionale numero 1 del 24 gennaio 2020, Disposizioni di adeguamento ordinamentale 2019 in materia di politiche sanitarie e di politiche sociali, si legge: Al comma 2 dell’articolo 3 della legge regionale 19 marzo 2013, n. 2 dopo le parole: “relative alle scuole di ogni ordine e grado”, è inserita la seguente: “ed”, e le parole: “ed il certificato di riammissione scolastica oltre i cinque giorni di assenza, previsto dall’articolo 42 del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1967, n. 1518” sono soppresse.

Così gli studenti non dovranno più presentare il certificato del medico per rientrare a scuola, ma basterà la firma dei genitori.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze