Una veglia – staffetta per far rispettare l’esito del referendum di Bologna contro il finanziamento alle scuole paritarie

di
ipsef

Red – Il Nuovo comitato articolo 33, promotore del referendum comunale bolognese sulle convenzioni alle scuole dell’infanzia paritarie private, ha organizzato una veglia-staffetta per il diritto costituzionale alla scuola pubblica, affinché il Comune di Bologna “rispetti l’esito della consultazione”, ripetono i referendari.

Red – Il Nuovo comitato articolo 33, promotore del referendum comunale bolognese sulle convenzioni alle scuole dell’infanzia paritarie private, ha organizzato una veglia-staffetta per il diritto costituzionale alla scuola pubblica, affinché il Comune di Bologna “rispetti l’esito della consultazione”, ripetono i referendari.

Ricordiamo che l’esito della consultazione prevede l’abolizione della convenzione di destinare un milione di euro l’anno alle scuole materne paritarie, chiesta dal 60% di chi si è recato alle urne.

 Da domani alle 13, 24 ore su 24, i referendari a turno saranno in piazza fino alle 13 di lunedì, giorno in cui il Consiglio comunale è chiamato ad esprimersi sull’esito del referendum.

Finanziamenti scuole non statali. E dopo Bologna anche a Milano tira aria di referendum. Obiettivo, abolire la "Dote scuola"

Versione stampabile
anief
soloformazione