Vecchioni: “Se l’Inter vinceva, il lunedì non interrogavo. Era un modo subdolo per far tifare Inter ai miei studenti”

WhatsApp
Telegram

In un’intervista a Radio Deejay, Roberto Vecchioni, cantautore e storico tifoso dell’Inter, ha regalato ai suoi ascoltatori un aneddoto divertente che testimonia la sua profonda passione per la squadra nerazzurra.

“L’Inter è una delle mie tre priorità della vita, insieme a moglie e figli”, ha dichiarato Vecchioni, “ma non ho più l’età per andare allo stadio. La guardo da solo, è una cosa sacra: quando c’è qualcuno, perde!”.

Il professore, che ha insegnato per molti anni, ha poi raccontato un curioso rituale che aveva instaurato con i suoi studenti: “Se l’Inter vinceva, il lunedì non interrogavo. Era un modo subdolo per far tifare Inter ai miei studenti!”.

La passione di Vecchioni per l’Inter è ben nota e non si limita certo alle mura domestiche. In diverse occasioni, anche recenti, il cantautore ha espresso il suo amore per la squadra nerazzurra. Dopo l’eliminazione dell’Inter dalla Champions League, Vecchioni è stato intervistato a “Un giorno da pecora” e non ha nascosto la sua delusione: “Sono molto deluso”, ha detto con rammarico.

La passione di Vecchioni per l’Inter è contagiosa, tanto che ha persino contagiato i suoi studenti. Un amore “sacro” che il cantautore vive con grande intensità, anche se da solo, davanti alla tv.

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta