Vecchioni: latino e greco, un’arma potentissima. E alle nipotine racconta favole e miti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il cantautore Roberto Vecchioni, intervistato da Vanity Fair, spiega la sua canzone Vai, ragazzo in cui c’è un esplicito invito ai ragazzi a riscoprire gli studi classici. 

Trasmettere la passione per i greci e i latini –  dice Roberto Vecchioni nell’intervistaè il tema della mia vita, ho sempre avuto voglia non solo di apprenderle ma anche di ridarle quelle cose, per questo ho insegnato trent’anni lettere classiche. Quello che cerco di far capire che il greco e il latino non sono esercizi da tradurre, ma un mondo da scoprire. La conoscenza fa star bene, è un’arma – segreta – in più.”

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione