Valutazione scuola primaria, Nigris: “Così l’Italia si mette a passo degli altri paesi in Europa” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Cambia la valutazione della scuola primaria. L’ordinanza ministeriale n.172 del 4 dicembre 2020 cambia tutto. Adesso ci saranno i livelli di apprendimento: avanzato, intermedio, base e in via di prima acquisizione.

A Video Mediterraneo interviene Elisabetta Nigris, coordinatrice del gruppo nazionale che ha lavorato alle modifiche: “L’Italia così si mette al passo con il resto d’Europa. Nel primo ciclo si è ritenuto opportuno passare alla valutazione di tipo criteriale dove non si stabiliscono degli standard, ma dei criteri. La finalità non è classificare, ma è quello di identificare i segnali per aiutare il bambino nell’apprendimento. L’applicazione nel primo quadrimestre è stata un ‘bricolage’ che gli insegnanti, come sempre, sono riusciti a fare per adattarsi ai cambiamenti. Sarebbe stato meglio avere più tempo. Questo percorso formativo nei prossimi anni avrà molto più incidenza”

Come valutare alla primaria, si passa ai giudizi descrittivi. Ecco cosa cambia in una guida completa

Valutazione scuola primaria, tre webinar per i docenti il 24 febbraio, 9 e 23 marzo. Nota

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito