Valutazione ed esami di Stato II grado, stanziati 500mila euro. Selezione scuole polo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur ha pubblicato il decreto direttoriale n. 476/2019 concernente “Criteri e parametri per l’assegnazione diretta alle Istituzioni scolastiche nonché per la determinazione delle misure nazionali relative alla missione Istruzione scolastica, a valere sul Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche”

Finalità e risorse

Il decreto ripartisce a livello territoriale la somma di euro 500.000,00, prevista dal comma 1 , articolo 12, del DM n. 721/2018, per la realizzazione di attività di accompagnamento all’attuazione delle norme sulla valutazione degli apprendimenti e sugli esami di Stato del secondo ciclo di istruzione, novellati dal decreto legislativo 62/2017.

Le risorse stanziate sono da attribuire a scuole polo regionali.

Criteri individuazione scuole polo regionali

Gli Uffici scolastici regionali emanano specifici bandi finalizzati alla individuazione delle scuole polo e in particolare:

a) acquisiscono le candidature delle istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione;
b) valutano le candidature attraverso la costituzione di una apposita commissione nominata dal Direttore generale di ciascun Ufficio scolastico regionale e composta da personale in servizio presso gli stessi Uffici scolastici regionali, dotato di specifica professionalità nelle materie oggetto dell’avviso  di selezione.

Decreto 

Versione stampabile
anief banner
soloformazione