Valutazione dirigenti scolastici, Disal: non può essere slegata dal contesto e dall’operato di altre figure apicali della Scuola

di redazione
ipsef

L'Associazione Dirigenti Scuole Autonome e Libere (Di.S.A.L.) ha commentato la nuova Direttiva sulla valutazione dei dirigenti scolastici, accogliendola di buon grado senza tuttavia evidenziare alcuni aspetti che andrebbero migliorati. 

L'Associazione Dirigenti Scuole Autonome e Libere (Di.S.A.L.) ha commentato la nuova Direttiva sulla valutazione dei dirigenti scolastici, accogliendola di buon grado senza tuttavia evidenziare alcuni aspetti che andrebbero migliorati. 

La valutazione dei dirigenti è ritenuta di fondamentale importanza all'interno di un moderno sistema scolastico, in quanto consente una riflessione sull’efficacia del proprio lavoro, sulle modalità di investimento delle risorse umane ed economiche, sui risultati e sugli esiti di apprendimento della comunità scolastica che si dirige, pur tenendo presente, tuttavia, che questi dipendono prevalentemente dall’azione della comunità degli insegnanti.

L'Associazione afferma che i dirigenti sono pronti a mettersi in gioco, tuttavia auspicano una modifica del profilo normativo, volta a valorizzare il loro ruolo educativo, una soluzione alle sperequazioni retributive e un adeguamento delle retribuzioni alle accresciute incombenze  e responsabilità.

Si evidenzia, inoltre, che la valutazione dei dirigenti non può essere slegata da quella di tutte le altre componenti, da cui dipende l'efficacia dell'azione dei presidi, e che non si può non tener conto della complessità o meno della scuola in cui si opera.

Alla luce di quanto appena detto, la Di.S.A.L. propone che, al termine di un primo periodo di valutazione, si rivedano gli strumenti e le metodologie indicate dalla Direttiva, per giungere alla implementazione di un modello di valutazione dei presidi integrato all’interno di un coerente sistema nazionale di valutazione.

Per approfondire:

Da settembre 2016 anche i Dirigenti Scolastici saranno valutati, i criteri. Firmata la direttiva

Valutazione dirigenti scolastici, giudicati anche da docenti e genitori: quanto peso avranno?

Valutazione dirigenti scolastici: ispezioni sorpresa e chi non raggiunge gli obiettivi cambierà lavoro

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare