Valutazione delle scuole, critici docenti e dirigenti. Chi controlla i decisori politici?

WhatsApp
Telegram

Si parte ad ottobre, dal 2015 le prime ispezioni, ma piovono critiche sia da parte dei sindacati rappresentativi dei docenti, sia dei dirigenti. Ruolo centrale all’Invalsi che si occuperà sia di predisporre gli strumenti di analisi che la costituzione dei nuclei di valutazione per "ispezionare" le scuole che presentano criticità.

Si parte ad ottobre, dal 2015 le prime ispezioni, ma piovono critiche sia da parte dei sindacati rappresentativi dei docenti, sia dei dirigenti. Ruolo centrale all’Invalsi che si occuperà sia di predisporre gli strumenti di analisi che la costituzione dei nuclei di valutazione per "ispezionare" le scuole che presentano criticità.

Un sistema che abbiamo già analizzato e del quale abbiamo anticipato i contenuti del documento di autovalutazione. Leggi qui

A distanza di una settimana dall’emanazione della Direttiva, non sono mancate le critiche, potremmo definire bipartisan, anche se di natura diversa.

Da un lato la FLCGIL che punta il dito verso un regolamento sul SNV che ha anche impugnato e del quale ha già, più volte, chiesto una mdifica. In particolare è stato chiesto che nel sistema si attivino verifiche per gli interventi dei decisori politici e istituzionali sul sistema educativo. Insomma, chi dice che le politiche scese dall’alto e sulle quali le scuole dovranno autovalutarsi (vedi indicatori Invalsi) facciano bene al sistema scolastico? Decisioni delle quali il sindacato pone dubbi anche sulla democraticità.

Altra critica giunge dall’ANP, dai presidi, che puntano il dito sulle ispezioni. Esse, infatti, riguarderanno appena il 10% delle istituzioni scolastiche, delle quali il 7% attraverso gli indicatori Invalsi, il restante a campione.

Insomma, c’è da stare sereni. “La decisione di attuare la valutazione esterna solo per il 10% delle scuole – ha commentato Giorgio Rembado dalle pagine di Italia Oggi – ha come ovvia conseguenza che il 90% delle scuole si guarderanno allo specchio da sole: e difficilmente si troveranno brutte."

Tutto sul sistema nazionale di valutazione

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri