Valutazione, colori al posto dei voti. Il Maestro della provincia di Novara

valutazione

In provincia di Novara, il maestro Davide Tamagnini ha introdotto nella scuola primaria, in cui svolge servizio, una personalissima “riforma” della valutazione, che non utilizza voti ma colori. 

Il Maestro, come apprendiamo da “La Stampa”, dopo aver lavorato in fabbrica, si è dedicato con grande amore e passione all’insegnamento (dopo il conseguimento della laurea in Scienze della Formazione Primaria).

Con il supporto e l’approvazione del dirigente scolastico e del collegio dei docenti, ha introdotto la valutazione fondata sui colori.

Questi i colori utilizzati per la valutazione: verde se l’obiettivo è stato raggiunto, arancione se c’è ancora del lavoro da fare, rosso se restano delle difficoltà importanti da risolvere, sempre considerando il punto di partenza individuale. 

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze