Valditara: “Occorre cambiare l’insegnamento della matematica. Il Nobel Parisi è d’accordo con me”

WhatsApp
Telegram

“La vera sfida che noi vogliamo lanciare come ministero e come governo per riformare l’insegnamento delle Stem, che ci vede purtroppo oggi molto indietro rispetto ad altri paesi europei, è proprio quella di partire dalla realtà per arrivare alle astrazioni. Mi confrontavo anche con Giorgio Parisi, che mi ha sostenuto molto in questa idea, quindi bisognerà cambiare un po’ anche l’insegnamento della matematica”.

Lo ha detto il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, durante la visita all’Istituto “Opere sociali Don Bosco Salesiani” di Sesto San Giovanni. Quella della scuola di Sesto, con riferimento all’insegnamento del Coding, secondo il ministro è “una bellissima testimonianza che credo dovrebbe essere replicata in tante scuole italiane. Complimenti per essere partiti dalla realtà dei fatti”, ha detto ancora.

“Siete il pilastro del sistema produttivo della Lombardia perché qui si formano quelle competenze che consentono alle nostre imprese di creare ricchezza. È sull’istruzione tecnica e professionale che si gioca il destino industriale di un Paese. L’esperienza eccezionale di questa scuola e di tante altre possa servire a costruire una grande riforma dell’istruzione tecnico e professionale italiana. Noi dobbiamo fare una grande riforma per mettere al servizio del Paese le vostre intelligenze, un canale formativo che deve essere finalmente di serie A, come voi già siete. Questa è la grande sfida” ha proseguito il ministro.

Ha poi aggiunto: “Ci sono 1,2 milioni di posti di lavoro che non vengono coperti perché le imprese non trovano qualifiche corrispondenti. Il 46 per cento delle imprese non trova qualifiche. La nostra formazione, rispetto alla Svizzera o alla Germania, è ancora troppo astratta e poco concreta. La nostra Regione, da questo punto di vista, è certamente all’avanguardia”, ha concluso il ministro.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur