Valditara: “Merito non è in antitesi all’eguaglianza sociale”

WhatsApp
Telegram

“Il merito non va considerato l’antitesi, il contrapposto dell’eguaglianza sociale, al contrario: abbiamo una scuola fatta di profonde diseguaglianze, l’ascensore sociale si è bloccato da anni, chi arriva da difficili condizioni difficilmente riesce e migliorare il suo stato”.

Così il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara a ‘Tutti in classe’, in onda su Radio Rai1.

“Questo anche perché la scuola non è messa in condizione di poter aiutare realmente le famiglie a scegliere: talvolta un percorso professionalizzante può essere la chiave per il successo futuro del proprio figlio“, ha aggiunto Valditara.

E ancora: “Ascolteremo le ragioni degli studenti, cercheremo di capire perché scendono in piazza. Merito significa dare un’opportunità a chiunque per tirar fuori il meglio di sé. Se questo preoccupa, sono preoccupato pure io. Significa non avere il coraggio di attuare le scelte per fa sì che ci sia un’opportunità per tutti i ragazzi”. 

Leggi anche

Rinnovo contratto scuola, Valditara lancia l’allarme: “Occorre trovare soldi freschi, necessario valorizzare gli insegnanti”

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur