Valditara: “La scuola è il terreno su cui seminare i principi di libertà, democrazia e rispetto della persona”

WhatsApp
Telegram

In un post su X, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha sottolineato l’importanza di integrare l’educazione civica e i valori costituzionali nelle scuole italiane.

Le dichiarazioni sono state fatte in seguito alla sua partecipazione alla Conferenza dei Ministri del Consiglio d’Europa, dove ha ribadito la necessità di formare cittadini consapevoli e impegnati nei diritti umani e nei principi democratici.

“La scuola è il terreno su cui seminare i principi di libertà, democrazia e rispetto della persona”, afferma Valditara. La sua visione coincide con un periodo critico, dove le sfide globali richiedono una cittadinanza informata e consapevole. In questo contesto, l’insegnamento dell’educazione civica diventa non solo utile, ma essenziale.

L’Italia sta spingendo per la creazione di uno “spazio europeo dell’educazione alla cittadinanza“. Secondo il Ministro, l’Unione Europea non può avere un futuro prospero se i suoi cittadini non sviluppano un forte senso di appartenenza, fondato su valori fondamentali. L’integrazione di questi insegnamenti nelle scuole di ogni ordine e grado rappresenta un passo fondamentale verso la realizzazione di questa visione.

Creare cittadini del futuro che siano consapevoli dei loro diritti e responsabilità è una delle sfide più pressanti della nostra epoca.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia