Valditara: “La scuola deve valorizzare i talenti. In ogni alunno c’è una bellezza interiore che va solo scoperta”

WhatsApp
Telegram

Nel corso del festival di Luce a Firenze, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha condiviso alcune riflessioni riguardo il ruolo cruciale che la scuola e i docenti rivestono nella società.

Valditara ha sottolineato come l’autorevolezza dei docenti e il rispetto in aula siano fondamentali per trasmettere valori significativi alla comunità.

Valditara ha espresso con fervore la sua convinzione che la scuola rappresenti il “cervello e l’anima” della società. Ha posto l’accento sull’importanza di motivare i giovani, futuri pilastri della comunità, attraverso interventi mirati che spaziano dalla motivazione alla responsabilizzazione. Le parole del Ministro riflettono una profonda fiducia nel potere educativo e nella capacità della scuola di lanciare messaggi rilevanti a tutta la società.

Citando esempi tangibili, il Ministro ha raccontato l’esperienza di alcuni studenti in scuole di formazione professionale, che, nonostante un passato difficile segnato da bocciature, spaccio o furti, sono riusciti a riscattarsi grazie all’istruzione ricevuta.

Valditara ha parlato della “lampadina” che ogni giovane porta dentro, simbolo della bellezza interiore e del potenziale inespresso che, una volta scoperto e valorizzato, può trasformare radicalmente la vita degli studenti. Questi giovani, una volta motivati e responsabilizzati, hanno non solo migliorato la loro situazione personale, ma hanno anche trovato facilmente impiego, dimostrando così la funzione cardine della scuola nel valorizzare i talenti.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia