Valditara inaugura a Parigi la mostra “Looking Beyond”

WhatsApp
Telegram

Inaugurata oggi presso la Sede OCSE a Parigi, alla presenza del Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, la rassegna di immagini satellitari “Looking Beyond”, promossa dalla Farnesina in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana e Telespazio/e-GEOS.

Attraverso un percorso di fotografie catturate dalla costellazione satellitare italiana COSMO-SkyMed, si legge su un comunicato stampa del Ministero, la mostra – organizzata congiuntamente dall’Ambasciata d’Italia a Parigi e dalla Rappresentanza Italiana presso le Organizzazioni Internazionali – offre un’opportunità di riflessione sul contributo delle tecnologie satellitari di osservazione della Terra, per la tutela del patrimonio naturale e culturale e per la prevenzione dei disastri.

Presenti all’inaugurazione i Ministri, Ambasciatori e i delegati dei 38 Paesi membri dell’Organizzazione Parigina e dei 4 Paesi in adesione (Brasile, Croazia, Perù e Romania), giunti nella capitale francese per la riunione ministeriale del Comitato Istruzione OCSE, nonché oltre cinquanta studenti e professori in rappresentanza della Scuola Italiana “Leonardo da Vinci” e della Sezione italiana presso il Liceo Internazionale “Honoré de Balzac” a Parigi.

 

Nel suo intervento, il Ministro Valditara ha richiamato l’importanza del settore spaziale per l’Italia, che ospiterà nel 2024 a Milano l’International Astronautical Congress (IAC) e ha sottolineato altresì come le nostre capacità scientifiche rappresentino un vantaggio competitivo nella candidatura di Roma per EXPO 2030. “La partecipazione di studenti e insegnanti oggi – ha dichiarato il Ministro – è un importante segnale dell’impegno comune per coinvolgere sempre più le nuove generazioni nei settori della scienza, tecnologia, innovazione e spazio”.

Da parte sua, l’Ambasciatrice Emanuela D’Alessandro ha evidenziato come l’attività di Telespazio rappresenti un significativo esempio della collaborazione italo-francese nel settore spaziale – essendo la società partecipata dall’italiana Leonardo e dalla francese Thales nell’ambito della “Space Alliance” che comprende anche Thales Alenia Space –, nonché del forte dinamismo che caratterizza l’industria italiana del settore.

L’Ambasciatore Luca Sabbatucci, Rappresentante Permanente presso le Organizzazioni Internazionali a Parigi, nel richiamare l’importanza del tema spazio e formazione per una maggiore inclusione dei giovani nelle politiche pubbliche, ha menzionato il ruolo attivo dell’Italia negli organismi multilaterali, nell’ottica di accrescere le ambizioni nel settore spaziale e di rafforzare la capacità dei Paesi di rispondere alle maggiori sfide globali.

La mostra, realizzata dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, rientra tra le iniziative di promozione integrata dell’Italia e del Made in Italy e sarà esposta in oltre 50 Paesi, in vista delle celebrazioni della Giornata Nazionale dello Spazio previste per il 16 dicembre.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro