Valditara: “Il problema della copertura delle cattedre è serio. C’è chi preferisce essere precario al Sud che di ruolo al Nord”

WhatsApp
Telegram

Il ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha visitato una scuola a Bergamo, come ampiamente riportato. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, il capo del dicastero di Viale Trastevere ha discusso in merito al precariato e alle differenze tra Sud e Nord.

“Il problema della copertura delle cattedre è serio. C’è una fuga dalle scuole della Lombardia per il costo della vita, sono impressionanti i dati delle richieste di trasferimento verso il Sud. C’è chi preferisce essere precario al Sud che di ruolo al Nord. Con i sindacati dovremo trovare una soluzione, altrimenti rischiamo fra alcuni anni di dover chiudere le scuole al Nord”, queste le parole del ministro.

Poi Valditara rivendica iniziative per gli insegnanti di sostegno (“Già fatto un reclutamento importante e ci saranno altri concorsi: dovranno poi restare tre anni alla stessa cattedra, e si va verso una specializzazione dei precari“), per il contratto dei docenti (“Firmato uno da 124 euro al mese e ce n’è un altro in arrivo da 160”).

Concorso docenti sostegno, a Nord più posti che aspiranti: in Lombardia primaria 4mila posti e 171 candidati, in Sicilia superiori 30 posti per 5.500 candidati. I dati per Regione

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA