Valditara: “Alternanza scuola-lavoro è fondamentale, il problema è la sicurezza”

WhatsApp
Telegram

“L’alternanza scuola-lavoro è fondamentale, in alcuni Paesi, come Germania e Svizzera è persino prevalente rispetto alla formazione disciplinare. Il problema è la sicurezza”.

Così il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara intervenendo a “Italia 2023: Persone, Lavoro, Impresa”, piattaforma di dialogo promossa da PwC Italia e gruppo Ge

“Sicurezza che vuol dire – ha aggiunto – avere innanzitutto un elenco a livello regionale di aziende certificate, in modo che sia sappia quali sono le regole sulla sicurezza adottate in quelle aziende, significa formare adeguatamente il tutor scolastico e il tutor aziendale, soprattutto si devono parlare. Il ragazzo – ha ribadito – non può essere lasciato solo, non solo per questioni di sicurezza ma anche di efficacia della sua formazione. E poi il Ministero darà un elenco di ‘buone pratiche ‘ e di descrizioni e verifiche che dovranno essere fatte perché la scuola, prima di concludere la convenzione con l’azienda controlli che effettivamente in quella azienda determinate regole di sicurezza siano adottate.”

“L’alternanaza scuola lavoro è la grande sfida – ha proseguito Valditara – e noi dobbiamo fare entrare nella nostra scuola anche il valore del lavoro. Purtroppo è stato espulso dalla nostra scuola il valore, la centralità del lavoro, della cultura del lavoro. Un altro tema importante sono le soft-skills, le capacità di organizzare una squadra, il proprio tempo, tutte quelle competenze non disciplinari che poi consentono di inserirsi bene nel percorso lavorativo“, ha concluso Valditara.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur