Val D’Aosta resta regione rossa; positivo solo 1% dei docenti

Stampa

I test di positività al Covid dei docenti della Valle d’Aosta hanno riscontrato l’infezione nell’1% dei casi. I dati si riferiscono al tampone effettuato su  oltre 2 mila insegnati fra i quali 880 avrebbero contratto il virus. 

E’ quanto scrive l’Ansa regionale, martedì scorso, precisando che l’attività di screening sarebbe proseguita fino ad oggi. Gli insegnanti sottoposti al test sono quelli delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado.

La Valle d’Aosta è una delle poche zone rimaste rosse, nonostante  le proteste del presidente della Regione, Erik Lavevaz. Il governatore avrebbe lamentato errori di calcolo, chiedendo al ministro Speranza di rivedere la classificazione, annunciando anche decisioni giuridiche e politiche da parte della Giunta “a difesa dell’ordinamento statutario della Valle d’Aosta”.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese