Vaccino Covid, Zaia: “I docenti si vaccinino, a febbraio abbiamo tolto dosi agli anziani per darli a loro”

Stampa

“Faccio appello perché si vaccinino tutti, è innegabile che se tutti lo facessero avremmo meno problemi. Vaccinarsi è una scelta personale ma anche a favore della comunità. Quindi una figura pubblica di riferimento sociale deve indicare la via, non farsela indicare”. 

Questo è quanto sottolinea il presidente della Regione Veneto Luca Zaia a Morning News su Canale 5 parlando della questione dell’obbligo vaccinale per i docenti.

“Io sono per la vaccinazione volontaria e non obbligatoria“, premette Zaia. Che ricorda come “abbiamo identificato gli insegnanti come categoria essenziale: abbiamo tolto vaccini a gennaio-febbraio ad anziani che erano lì con le lacrime agli occhi che volevano vaccinarsi per dare una priorità agli insegnanti”, quindi si vaccinino anche se va ricordato “che l’82% dei docenti l’ha fatto”.

Quanto al green pass nelle aziende, Zaia dice che “ci sono delle linee guida che prevedono dei comportamenti da tenere nel processo produttivo. A me sembra ovvio che la mensa aziendale venga trattata con le stesse regole che ci sono per i ristoranti per la necessità di dare garanzia a tutti di non infettarsi. Non trovo dunque strano” che venga consentito l’accesso alla mensa aziendale ai dipendenti in possesso di green pass.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione