Vaccino Covid, Vaia: “Obbligatorio per i docenti, ma contrario per i giovani, più rischi che benefici”

Stampa

”Premesso che questa è una decisione che spetta alla politica, penso che per alcune categorie, dal personale sanitario a quello scolastico, dalle forze dell’ordine alla grande distribuzione, sarebbe saggio e opportuno”.

Così il direttore sanitario dello Spallanzani Francesco Vaia in un’intervista al ‘Corriere della Sera’.

Vaccino Covid, Gelmini: “Obbligatorio per chi lavora nella Pa, sono d’accordo con Brunetta”

Sulla terza dose e sul vaccino ai minori di 12 anni Vaia si è detto contrario ”perché non servono”.

“E per i giovani i rischi sarebbero più dei benefici – aggiunge – E lo dico proprio io che sono sempre stato un grande sostenitore della campagna vaccinale anti Covid e che spingo per le cure domiciliari con i monoclonali”.

Vaccino Covid, Speranza: “Spinta gentile verso la vaccinazione, obiettivo copertura 80% a settembre, poi valutazione”

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”