Vaccino Covid, nota della Regione siciliana ai presidi: chi accusa problemi contatti il medico di famiglia

WhatsApp
Telegram

La Regione siciliana ha inviato una nota ai dirigenti scolastici destinata al personale che nei prossimi giorni riceverà il vaccino AstraZeneca.

Lo segnala l’edizione di Palermo de La Repubblica.

La nota a firma del dirigente dell’assessorato regionale alla Salute, Mario La Rocca, prende spunto da quanto redatto dall’Ema (l’Agenzia europea per il farmaco) a proposito del “pericolo di sviluppare trombocitopenia (basso valore delle piastrine nel sangue) e disturbi della coagulazione”.

“Una combinazione di trombosi e trombocitopenia – si legge nella nota assessoriale – in alcuni casi accompagnata da sanguinamenti, è stata osservata molto raramente dopo la vaccinazione” con AstraZeneca.

Il personale scolastico vaccinato in Sicilia si avvicina al 50% e rimangono in attesa 70mila circa.

Chi dopo la vaccinazione accusasse lividi cutanei, mancanza di respiro, mal di testa, visione offuscata, dolore toracico ed altri sintomi elencati nella nota deve allertare immediatamente il medico di famiglia perché vigili sugli eventuali “segni e sintomi di tromboembolia e trombocitopenia”.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA