Vaccino Covid, nessun elenco di docenti no vax, ma solo una generica quantificazione: la precisazione del generale Figliuolo

Stampa

Sulla questione vaccinale il commissario per l’Emergenza Francesco Paolo Figliuolo incalza Regioni e Province. “Occorre porre in essere le azioni necessarie a dare priorità alle somministrazioni nei confronti degli studenti di età uguale o superiore ai 12 anni”, scrive il generale.

Figliuolo ribadisce poi quanto già scritto il 25 giugno, rinnovando la necessità di perseguire “la massima copertura vaccinale del personale scolastico attraverso un coinvolgimento attivo” e chiedendo di avere entro il 20 agosto l’elenco di tutti coloro che non possono o non vogliono vaccinarsi.

Su questa notizia giunge una precisazione della struttura del Commissiario. Nessun “elenco” ma una generica “quantificazione” delle mancate adesioni a fini statistici, nel rispetto della privacy e delle scelte personali.

A questo riguardo viene precisato che nella lettera della Struttura Commissariale non viene mai indicata, appunto, la parola “elenco”, trattandosi solo di una quantificazione delle mancate adesioni a fini statistici.

Obbligo vaccino docenti e Ata, pressing dei presidi. Salvini dice no. Il Governo prende tempo

Verso obbligo vaccinale per il personale scolastico. Da agosto attivo il Green pass

Vaccino covid, Figliuolo: “Priorità agli studenti dai 12 anni in poi. Entro il 20 agosto serve l’elenco di chi non è vaccinato”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur