Vaccino Covid, in Puglia tra 20-22 febbraio al via somministrazioni a personale scuola. Lopalco ricorda: per vaccinati resta obbligo mascherina

Stampa

In tutta la Puglia tra sabato 20 e lunedì 22 febbraio inizierà la vaccinazione del personale scolastico e dei cittadini di età over 80 contro il Covid-19. Le operazioni saranno coordinate dalle Asl provinciali d’intesa con i Comuni. Lo rende noto la Regione Puglia.

Si tratta di uno sforzo corale senza precedenti messo in campo dalla sanità pugliese in collaborazione con tutti i Comuni – dichiara l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco – vista anche la difficoltà di maneggiare vaccini che devono essere conservati e trattati con precisione. Uno sforzo che necessita della collaborazione di tutti anche nell’affrontare gli inevitabili inconvenienti nel rodaggio della macchina.

L’augurio è che si possa contare via via sempre su nuove dosi di vaccino, in modo da allargare la platea nel minor tempo possibile. Nel frattempo, occorre ricordare che anche i vaccinati devono mantenere le precauzioni previste per legge e dal buonsenso: distanziamento sociale, igiene delle mani, uso delle mascherine”.

Personale scuola

Asl Bari apre le vaccinazioni del personale scolastico sabato 20 febbraio, alle 9, a Bari nel Palacarbonara in via Fratelli De Filippo. Si comincia con 800 tra insegnanti e personale ATA delle scuole comunali della città. Le vaccinazioni proseguiranno nei giorni successivi secondo il calendario prestabilito, coinvolgendo il personale scolastico anche delle scuole statali.

Nella Asl Bat domenica 21 alle ore 8.30 prende il via la vaccinazione del personale scolastico a Barletta (Palazzetto dello sport), Trani (Palazzetto dello sport) e Andria (Centro “Dopo di Noi”).

Nella Asl Brindisi la vaccinazione per il personale scolastico comincia domenica alle ore 9 nell’ambulatorio vaccinale del quartiere Bozzano a Brindisi città e a Fasano nella sede del Presidio territoriale di assistenza.

Asl Foggia avvia lunedì 22 alla somministrazione al personale scolastico docente e non docente. Il programma è stato predisposto dalla Asl in considerazione della geografia della provincia, della logistica, della disponibilità di locali idonei, oltre che delle scorte di dosi.

La rete è capillare anche grazie al contributo offerto dai sindaci, in sinergia con i volontari della Protezione civile.

La Asl di Lecce avvia le vaccinazioni sabato 20 alle 9.00 partendo dalle scuole comunali di Lecce città (scuole dell’infanzia e asili nido).

Asl Taranto parte sabato 20 febbraio dalle ore 9.00 alle 13.00 con le vaccinazioni presso il “Palaricciardi” (zona Salinella). La somministrazione, a cura della Asl, sarà per il personale docente, non docente e gli operatori di cooperative e affini impegnati negli asili nido comunali e nelle scuole dell’infanzia paritarie e nei servizi per la prima infanzia a essi annessi, in convenzione con il Comune di Taranto.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi