Vaccino Covid, dal 1° marzo al via la vaccinazione per docenti e Ata nelle Marche

Stampa

Dal primo marzo nelle Marche avvio delle vaccinazioni con vaccino AstraZeneca per il personale della scuola che riguarderanno “tutte le figure professionali della scuola senza limiti né di età né di residenza”.

Lo fa sapere l’Ufficio scolastico regionale.

Di vaccinazioni si è parlato nella riunione nel Tavolo di confronto convocato dall’Usr, cui hanno partecipato anche l’assessore regionale Filippo Saltamartini e i rappresentanti di Upi e Anci, “per analizzare la situazione generale dell’andamento pandemico nell’ambito scolastico e assumere le decisioni conseguenti. Nelle Marche – secondo la rilevazione di oggi dopo i primi dati estratti il 17 febbraio su informazioni inserite dalle istituzioni scolastiche nella piattaforma predisposta dal sistema informativo dell’Ufficio scolastico regionale – sono salite a 333 le classi delle scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie, attualmente poste in quarantena dall’autorità sanitaria in tutta la regione Marche. Le classi interessate rappresentano il “3,19% delle 10.492 sezioni e classi censite, dalla scuola dell’infanzia alle secondarie di secondo grado”.

Sulla base di questi dati, la Regione – si è appreso in serata – si appresta a licenziare domani un’ordinanza che dispone la Didattica a distanza al 100% per tutte le scuole superiori delle Marche e anche per le classi seconde e terze medie degli istituti nelle province di Ancona e di Macerata.

Scuole Marche, fino al 6 marzo didattica digitale al 100% alle superiori

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur