Vaccino Covid, boom tra i giovani: vaccinato oltre il 67% della fascia 16-19 anni

Stampa

Nella campagna vaccinale in Italia si registrano forti incrementi nelle somministrazioni per tutte le fasce di età, secondo l’ultimo report settimanale pubblicato dalla struttura commissariale all’emergenza, guidata dal generale Francesco Paolo Figliuolo. In particolare una forte accelerazione si è osservata tra i più giovani, nelle fasce 12-15 anni e 16-19 anni.

In Italia (dati aggiornati alle 17.48 del 27 agosto) le persone vaccinate sono 37.133.783, pari al 68,75 % della popolazione over 12. Il totale delle dosi somministrate ammonta a 76.493.946. È stato vaccinato il 59% della popolazione totale, dato praticamente in linea con i principali Paesi europei.

Percentuali in netta crescita per ciò che riguarda i vaccini ai giovani. Le somministrazioni-dose unica per la fascia 12-15 hanno superato il 40% della platea vaccinabile, mentre la fascia 16-19 ha oltrepassato la soglia del 67%.

Trend positivo per le vaccinazioni in favore del personale scolastico e universitario: secondo il report, nell’ultima settimana la percentuale di persone che ha ricevuto la prima somministrazione di vaccino o dose unica ha raggiunto quota90,45%.

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”