Vaccino Covid, Bassetti: “Spero genitori no vax non precludano vaccinazione ai loro figli, la scuola deve essere sicura”

Stampa

“È una ottima notizia quella che arriva dall’Ema sul vaccino per la fascia 12-15enni. Ora i genitori possono portarli negli hub e in tre mesi abbiamo il tempo per immunizzarli e in questo modo rendere le scuole sicure a settembre”.

Così all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova e componente dell’Unità di crisi Covid-19 della Liguria.

“Mi auguro che il sentimento no-vax di alcuni genitori non venga fuori, altrimenti si deve agire perché è evidente che la scuola deve essere sicura. Quindi come abbiamo fatto in passato mettendo l’obbligo per alcuni vaccini, dopo una prima fase di osservazione, se le immunizzazioni anti-Covid tra 12-15 anni non decollano si dovrà pensare ad un obbligo”.

“La scuola ha sofferto talmente tanto in questi mesi che sono convito i genitori capiscano l’importanza di metterla in sicurezza per settembre – rimarca Bassetti – Occorreva, ma non è stato fatta, una campagna di comunicazione sui ragazzi in vista di questo via libera. Spiegare loro tutto quello che c’è da sapere sui vaccini anti-Covid, prepararli per questo giorno”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur