Vaccino Covid, Arcuri: non perderemo neanche un minuto, priorità a docenti nella seconda fase

Stampa

“Non perderemo neanche un minuto e non conserveremo una sola dose nei nostri magazzini. Sarebbe intollerabile”. Il commissario straordinario per l’emergenza Covid, in un’intervista al Corriere della Sera, sul vaccino Covid.

Quando partirà la campagna di vaccinazione in Italia: “Se le agenzie del farmaco in Italia (Aifa) e in Europa (Ema) rispetteranno il calendario, simbolicamente a fine dicembre – afferma Arcuri -. E massicciamente ad inizio gennaio”.

Sulle priorità Arcuri rassicura: “si inizierà dagli 11 milioni di abitanti che hanno più di sessant’anni, a partire dai più anziani in giù. Nella seconda fase di vaccinazioni dovranno rientrare anche i lavoratori che svolgono servizi essenziali che li mettono a rischio: forze dell’ordine, scuola, trasporto pubblico e anche le carceri”.

Non si sa ancora esattamente quando, “perché dipenderà da autorizzazioni e produzione dei vaccini. Potrà essere nel primo trimestre del 2021”.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!