Vaccino covid-19, Viola: “Non si risolverà nulla prima del prossimo anno”

Stampa

“Non credo ci sia il rischio che l’avvio della vaccinazione anti Covid induca le persone ad abbassare la guardia. Sarebbe sbagliato perché la vaccinazione non risolverà nulla prima della fine dell’anno prossimo”.

Lo spiega all’Adnkronos Salute l’immunologa Antonella Viola, docente di Patologia generale del Dipartimento di Scienze biomediche dell’Università di Padova.

Il vaccino, sottolinea l’immunologa, non è una patente per sentirsi liberi di non rispettare le misure preventive. E “anche chi si vaccina – precisa – deve continuare a usare mascherina e distanziamento“.

Vaccino Covid-19, Ichino: “In caso di obbligo, docente che rifiuta può essere licenziato”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur