Vaccino covid-19 AstraZeneca, in Sicilia quasi un docente su due non potrà farlo perchè over 55

WhatsApp
Telegram

Per il mese di febbraio sono attese 102.900 dosi che, in accordo con il piano del ministero, saranno destinate alla popolazione di età compresa tra i 18 e i 55 anni. Ma per gli insegnanti siciliani potrebbe essere difficile.

In questa prima fase, la priorità sarà data agli appartenenti alle forze dell’ordine e al personale della scuola. Ma c’è un problema: circa un docente su due è più “anziano” dei 55 anni e quindi non potrà farlo.

La Sicilia, per effetto del rientro nell’Isola dopo i primi anni di ruolo al nord di migliaia di insegnanti, si piazza sopra la media nazionale, scrive La Repubblica.

In Sicilia, infatti, sono quasi 75mila i docenti a tempo indeterminato in servizio nelle scuole. Il 45 per cento ha più di 55 anni, mentre invece la media nazionale è del 43 per cento.

Vaccino Covid-19, con AstraZeneca somministrazione anche per docenti e Ata. Il quadro regione per regione

Vaccino Covid-19, tutte le info utili

La Fase 1 e 2 puntano ad abbassare la letalità, mentre 3 e 4 mirano a contenere la diffusione del virus.

Le 4 fasi della campagna di vaccinazine sono così composte:

Fase 1: operatori sanitari e socio-sanitari, ospiti Rsa e over 80.
Fase 2: persone da 60 anni in su, persone con fragilità di ogni età, gruppi sociodemografici a rischio più elevato di malattia grave o morte, personale scolastico ad alta priorità.
Fase 3: personale scolastico, lavoratori di servizi essenziali e dei setting a rischio, carceri e luoghi di comunità, persone con comorbidità moderata di ogni età.
Fase 4: popolazione rimanente.

 

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario infanzia e primaria incontri Zoom di supporto al superamento della prova scritta. Affidati ad Eurosofia