Vaccino Coronavirus, a fine aprile primi test sull’uomo: utilizzabile da settembre

Print Friendly and PDF

A fine aprile in Inghilterra inizieranno i test accelerati sull’uomo – su 550 volontari sani – del vaccino messo a punto dall’azienda Advent-Irbm di Pomezia insieme con lo Jenner Institute della Oxford University.

A dare l’annuncio è stato l’ad di Irbm, Piero Di Lorenzo.

Si prevede di rendere utilizzabile il vaccino già a settembre per vaccinare personale sanitario e Forze dell’ordine in modalità di uso compassionevole” ha spiegato Di Lorenzo all’Ansa. “Si è deciso di passare direttamente alla fase di sperimentazione clinica sull’uomo, in Inghilterra – ha continuato Di Lorenzo – ritenendo, da parte della Irbm e della Oxford University, sufficientemente testata la non tossicità e l’efficacia del vaccino sulla base dei risultati di laboratorio, che sono stati particolarmente efficaci”.

Il vaccino potrebbe cambiare l’intero scenario anche per il rientro a scuola di studenti e personale scolastico. Come più volte hanno ribadito esperti e politici infatti il virus potrà essere sconfitto davvero con la scoperta del vaccino.

Print Friendly and PDF

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia