Vaccino AstraZeneca: i sindacati scuola chiedono incontro urgente con i rappresentanti del Ministero

Stampa

Una richiesta di incontro per evitare che le vicende legate al Vaccino Astrazeneca possano “ripercuotersi negativamente sugli esiti della campagna vaccinale” è stata inviata oggi al Capo di Gabinetto del Ministero dell’Istruzione dai sindacati di categoria, Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Cnfsal e Gilda Unams.

“Le vicende che in questi giorni hanno riguardato i possibili effetti collaterali del vaccino AstraZeneca, fin qui utilizzato per la campagna di vaccinazione del personale scolastico – si legge nella richiesta di incontro – hanno ingenerato uno stato di preoccupazione e di diffuso disorientamento fra il personale stesso, sia per chi ancora attende la prima somministrazione, sia per quanti dovranno ricevere la dose di richiamo”.

Vaccino Astrazeneca, personale scolastico preoccupato per seconda dose. Sindacati chiedono chiarezza

“Al fine di evitare che ciò possa ripercuotersi negativamente sugli esiti di una campagna vaccinale per la quale le scriventi Organizzazioni sindacali hanno preso positivamente atto dell’accoglimento della richiesta di riservare al settore scuola una corsia preferenziale – spiegano i sindacati di categoria – è indispensabile fornire precise e dettagliate informazioni sulle modalità con cui si intende d’ora in avanti procedere nella programmazione e gestione delle vaccinazioni del personale scolastico”.

“Sarebbe pertanto opportuno un momento di confronto sull’argomento, che veda anche la partecipazione dei soggetti investiti di specifiche competenze tecnico-scientifiche. Si chiede per questo – conclude la richiesta – la convocazione di un incontro, sottolineandone il carattere di urgenza”.

Stampa

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile