Vaccino anti Covid, il sì dei presidi: “Siamo favorevoli alla terza dose, priorità massima, prima si fa, meglio è”

WhatsApp
Telegram

“Siamo favorevoli alla terza dose. Priorità massima: prima si fa, meglio è. Siamo d’accordo con il Ministro ad inserire il personale scolastico per la terza vaccinazione immediatamente dopo quello sanitario”.

Così all’Adnkronos il presidente dell’Associazione nazionale presidi, Antonelllo Giannelli che aggiunge: “Il personale scolastico ha contatti con tantissime persone e va schermato al massimo per limitare le possibilità di trasferimento del virus e del contagio”.

E ancora: “Ho sempre espresso con chiarezza la mia posizione sulla contrarietà alle doppie fasce che incidono negativamente sugli orari di vita degli alunni e delle famiglie. Ma non posso essere d’accordo all’occupazione delle scuole anche se il motivo è condivisibile. Invito gli alunni in mobilitazione a desistere e ribadisco che continueremo a chiedere il ripristino del turno unico”.

“Lo stato di emergenza – conclude Giannelli – penso sarà prorogato ma il tavolo prefettizio può porre una nuova valutazione ed optare per un’unica fascia oraria, cosa che io auspico e continuerò a chiedere”.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito