Vaccino anti covid docenti e Ata, Bianchi dice che lo ha fatto il 90%. Ma il report di Figliuolo riporta ancora cifre più basse

Stampa

Sembra una guerra dei numeri quella che si sta osservando in merito alla vaccinazione dei vaccinati fra il personale scolastico: il report settimanale della struttura commissariale riporta che il numero di vaccinati con dose unica e seconda dose è poco meno dell’80%. Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, invece, ha detto di essere arrivati intorno al 90%.

Come si evince dal report settimanale della struttura commissariale, il personale scolastico che ha avuto la prima dose è pari all’82,27%, quelli che hanno avuto la prima dose o la dose unica arrivano all’85, 13%. Come si può constatare, alla fine il personale non vaccinato resta sul 14,87%, pari a poco più di 217 mila insegnanti e lavoratori Ata.

In Sicilia i dati, come si evince dalla tabella, sono uguali alla scorsa settimana ma in realtà, sappiamo, che la stessa Regione ha pubblicato una circolare in cui viene registrato come l’81,4% del personale docente e non docente ha già ricevuto almeno una dose del vaccino anti Covid-19. Se si confrontano i dati forniti dalla struttura commissariale c’è una grossa differenza: 56,35%!

Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha invece offerto una panoramica un po’ diversa: “All’appuntamento con una misura che garantisce i più fragili arriviamo con una risposta straordinaria del personale della scuola, che al 90% ha aderito alla vaccinazione su base volontaria e che io ringrazio. Resta un 10%“.

E’ vero: c’è una discrepanza, al momento non significativa, fra i numeri in possesso del commissario Figliuolo e quelli del Ministro Bianchi. Discrepanza che però dovrà essere regolata e cancellata, tanto che in settimana il commissario Figliuolo ha ribadito alle Regioni la necessità di avere il quadro completo della situazione vaccinale del personale scolastico entro il 20 agosto.

Ricordiamo che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge con le misure per il ritorno in classe previsto per settembre. Nel provvedimento è inserito l’obbligo di green per docenti e Ata a partire dal 1° settembre.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione