Vaccino anti Covid-19, Zampa: “I docenti devono avere la priorità. La scuola va riaperta”

Stampa

In un’intervista al Corriere della Sera, la sottosegretaria alla Salute, Sandra Zampa, parla degli ultimi sviluppi in tema di vaccini.

“Dobbiamo vaccinare al più presto le persone a rischio. Alla Bicocca di Milano, un professore ha sviluppato un algoritmo interessante che incrocia i dati delle categorie più fragili, che devono essere vaccinate per prima”.

Vaccino Covid, personale scuola tra i primi ad usufruirne. Prime dosi tra 23 e 26 gennaio

Poi annuncia: “Arcuri e un gruppo di esperi ci sta lavorando, occorrerà una campagna seria. A partire dai medici”.

Sui vaccini per i docenti: “Tutti coloro che lavorano a contatto con il pubblico devono essere messi in sicurezza per sé stessi e per le persone che incontrano. Per questo gli insegnanti dovrebbero rientrare nelle categorie con priorità, subito, a gennaio con i medici e i milioni di anziani.

Sulla riapertura della scuola: “Dobbiamo riaprirle e non richiuderle. Purtroppo il centro di controllo europeo ci dice che se terremo aperte le attività dal 21 dicembre, il 7 gennaio avremo un’impennata dei contagi. Bisogna avere una corsia preferenziale per studenti e personale scolastico per fare i tamponi rapidi. Mi chiedo se a questo punto non sia meglio misurare la temperatura all’ingresso agli studenti”.

Vaccino covid, distribuzione parte da gennaio: entro l’estate 2021 sarà per tutti

A Rai Radio 1, poi, ha aggiunto: “Noi non saremo gli ultimi ad  iniziare a vaccinare. Mancano le informazioni. L’Inghilterra si è ritrovata a rallentare moltissimo. Meglio organizzare bene prima. Noi  cominceremo da 1 milione e mezzo di persone e lo faremo dal 15 gennaio. Ci sono stati da parte dei cittadini comportamenti scorretti, tutti lo possono vedere da soli. È come se una mamma dicesse al figlio ‘puoi mangiare la marmellata’, e lui si mangia 6 barattoli. Che noi siamo in questa condizione mi sembra evidente, c’è qualcosa che non funziona”, ha sottolineato Zampa.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese