Vaccini, in Trentino 30 giorni per mettersi in regola

In Trentino, i bambini non in regola con le vaccinazioni non verranno subito espulsi dalle scuole ma è prevista una procedura che dà alle famiglie un lasso di tempo maggiore, rispetto a quello indicato dal Miur, per la regolarizzazione. 

I genitori dei bambini non in regola riceveranno un avviso di presentazione presso l’ASL.

In caso i genitori non si presentino per le vaccinazioni sarà loro inviata una raccomandata e dopo 30 giorni, se non ci sarà la prenotazione dei vaccini, si procederà ad allontanare dalle scuole i bambini (solo per il nido e la scuola dell’infanzia) non in regola.

La raccomandate, come apprendiamo dall’Ansa, partiranno dopo la prima verifica che l’ASL effettuerà il 21 settembre.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia