Vaccini, stop Governo su obbligatorietà. Segreteria PD: ognuno fa di testa propria

Stampa

Sta creando dei dissapori all’interno del partito di maggioranza, ossia il PD, la “questione vaccini”con la Ministra della Salute, che ha annunciato un testo di legge sull’obbligatorietà degli stessi per l’iscrizione alla scuola dell’obbligo, con il Governo che ha stoppato il provvedimento dopo lo stop della Fedeli.

Sulla questione è intervenuto, come apprendiamo dalle pagine de Il Messaggero, anche il neo segretario del PD Matteo Renzi, manifestando tutta la propria rabbia per la mancanza di coordinamento all’interno dell’esecutivo relativamente ai provvedimenti da porre in essere.

Dalla segreteria, dunque, si contesta il metodo e il fatto che ognuno, all’interno del Governo, sembra fare di testa propria.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!