Vaccini, scontro sull’età per l’obbligo: fino a 10 anni o fino a 6?

di redazione
ipsef

item-thumbnail

E’ scontro sull’età per l’obbligo delle vaccinazioni per l’iscrizione a scuola: il ministro della Salute Lorenzin chiede che l’obbligatorietà sia estesa da 0 a 10 anni, includendo nidi, materne e scuole elementari.

Posizione contestata dal ministro Fedeli che invece, secondo quanto si apprende, chiede che l’obbligo di vaccinazione sia solo da 0 a 6 anni, ovvero per i nidi e le materne. E’ il nodo del quale si sta discutendo al preconsiglio dei ministri, cui partecipano i tecnici. Domani, questo punto cruciale sarà discusso in Cdm.
L’Accademia dei Lincei ha espresso “parere favorevole rispetto all’obbligatorietà delle vaccinazioni per accedere a scuola, a salvaguardia del diritto all’istruzione e alla vita di relazione anche dei bimbi più fragili”. La posizione è contenuta in un Rapporto approvato all’unanimità intitolato ‘I Vaccini’, su efficacia e sicurezza delle vaccinazioni. Favorevoli anche tutte le società scientifiche della pediatria e l’Ordine dei medici

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare