Vaccini, Pedrazzini (FI) “su autocertificazione maggioranza irragionevole”

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Sulla vicenda vaccini la maggioranza rifiuta la ragionevolezza. Lo conferma il ‘No’ al nostro subemendamento volto a ridurre i tempi di validità dell’autocertificazione prodotta dalle famiglie. L’autocertificazione può semplificare ma porta a controlli impegnativi. E con tutti questi ripensamenti si rischia di complicare ulteriormente il lavoro dei presidi e di creare il caos nelle scuole”.

Così a Radio InBlu Claudio Pedrazzini, deputato e capogruppo di Forza Italia in Commissione Affari sociali.

“Noi ci fidiamo delle famiglie ma in un tema complesso come la sanità si può sbagliare in buona fede. Non a caso la legge 142/90 e la riforma Bassanini escludevano dai documenti autocertificabili anche quelli medici e sanitari. La certificazione medica consente di evitare errori nel segno della tutela della salute di tutti”, ha concluso.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione