Vaccini obbligatori, bocciata richiesta aumento retribuzione dirigenti in commissione sanità

Stampa

Il Governo è andato sotto in commissione Sanità al Senato. La maggioranza dei senatori presenti ha votato contro una proposta di modifica della senatrice Pd, Francesca Puglisi, che in precedenza aveva ricevuto il parere favorevole dell’esecutivo.

L’emendamento bocciato prevedeva un incremento delle risorse (10 milioni di euro) per la retribuzione di posizioni e di risultato dei dirigenti così da assicurare “gli adempimenti” previsti dagli articoli 3 e 5, ovvero l’invio all’inizio dell’anno scolastico della documentazione (richiesta ai genitori) “comprovante l’effettuazione delle vaccinazioni” obbligatorie.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur