Vaccini obbligatori anche per docenti e ATA, screening ed esenzione ticket. Come ci si sta organizzando contro il morbillo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il caso è quello della Sicilia, regione in cui si sono verificati alcuni casi di decesso legati anche al morbillo. Interviene l’Assessore alla Salute della Regione Siciliana Ruggero Razza.

Gli obiettivi sono due:

  • ridurre i tempi di attesa
  • elevare il numero di vaccinati, anche tra gli adulti

Secondo quanto affermato dall’Assessore a Insanitas “la legge prevede screening e vaccinazione obbligatoria per il personale che lavora nelle scuole” Per questo motivo l’Assessore ha chiesto alle Asp di farsi carico anche della verifica dello screening del personale che lavora nelle scuole.

“Stiamo valutando l’introduzione di una esenzione ticket anche per fasce di età diverse” afferma l’assessore Razza che poi ribadisce: “non c’è un caso Sicilia. C’è una coda di epidemia che lo scorso hanno ha coinvolto centinaia di persone in altre regioni”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione