Vaccini obbligatori al nido e alla materna in Toscana

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Vaccini obbligatori in Toscana per l’accesso al nido e alla scuola materna.

La giunta regionale ha approvato stamani la proposta di legge presentata dall’assessore al diritto alla salute  che prevede che l’aver effettuato non solo le vaccinazioni obbligatorie, ma anche quelle raccomandate dal Piano nazionale prevenzione vaccinale costituisca requisito per l’iscrizione ai nidi d’infanzia, ai servizi integrativi per la prima infanzia (servizi che integrano l’offerta del nido: spazio gioco, centro per bambini e famiglie, servizio educativo domiciliare; tra questi servizi non sono comprese le ludoteche) e alla scuola dell’infanzia (scuola materna).

Ora la proposta di legge seguirà l’iter per l’approvazione in Consiglio regionale. Entro 60 giorni dall’entrata in vigore, la giunta approverà specifiche linee guida e modalità attuative della legge. La norma, secondo i piani della Regione, sarà senz’altro in vigore per l’inizio del prossimo anno scolastico.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione