Vaccini, incontro Bussetti Grillo per indicazione ai Dirigenti scolastici

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La legge Lorenzin sull’obbligo dei vaccini potrebbe essere resa inefficace con un emendamento nel decreto Milleproroghe e con un disegno di legge già depositato in Senato.

Se l’operazione di disinnesco dell’obbligo vaccinale riuscirà, non sarà certo prima dell’avvio del prossimo anno scolastico.

Intanto si pone sempre più forte la necessità di capire come dovranno comportarsi i dirigenti scolastici nei confronti dei bambini non ancora vaccinati, i cui genitori intendono avvalersi della proroga di un anno nell’obbligo di presentazione dell’autocertificazione sostitutiva del documento Asl.

I presidi hanno mostrato perplessità nell’applicare una circolare che supera il contenuto di una legge, con la conseguenza che l’anno scolastico sarà caratterizzato da un altro caos. Per questo motivo, come si legge anche sul Corriere della Sera, entro la fine di agosto si prospetta un incontro fra il ministro dell’Istruzione, Bussetti, e il ministro della Salute, Grillo.

Il problema riguarda i bambini del nido e delle materne, cioè coloro per i quali la legge Lorenzin impedisce l’ingresso in aula in assenza dei requisiti di legge, che il ministro della Salute ha risolto con la circolare n.5 e introducendo il concetto dell’obbligo flessibile su cui un gruppo di senatori ha depositato un Ddl, primi firmatari Stefano Patuanelli (M5S) e Massimiliano Romeo (Lega).

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione